Dialogando sul Diritto di Famiglia – La paura della violenza non è mai colpevole – 16 dicembre

Iscrizioni chiuse

Dialogando sul Diritto di Famiglia – La paura della violenza non è mai colpevole – 16 dicembre

Gratuito

Il primo incontro del ciclo Dialogando sul Diritto di Famiglia. Psicologi e Giuristi a confronto prenderà spunto dalla recentissima sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione Civile, la 35110, depositata il 17 novembre scorso, la quale stabilisce che la madre non può essere giudicata non idonea ad adempiere al proprio ruolo genitoriale semplicemente perché vive in stato di soggezione nei confronti del partner violento, tanto da aver ritirato la denuncia nei suoi confronti. E in virtù di questa pronuncia il minore non può essere dichiarato in stato di abbandono, e perciò adottabile.
Il valore di questa sentenza è quanto mai importante anche alla luce del disegno di legge di cui si discute in questi giorni e che prevede che, nel caso di alcuni reati contro le donne, in particolare quelli di violenza domestica, i magistrati potranno procedere anche d’ufficio. 


Prossimo appuntamento: 27 gennaio

Esaurito

Tag del Corso:
Condividi il Corso sui social:

Dialogando sul Diritto di Famiglia.
Psicologi e Giuristi a confronto

Primo appuntamento 
La paura della violenza non è mai “colpevole”
16 dicembre 2021 – 18.30-19.45 

Secondo appuntamento 
Come riconoscere la “rabbia che uccide i figli”: una responsabilità collettiva – ISCRIVITI
27 gennaio 2022 – 18.30-19.45 

Fin dal suo esordio, Psicologia in Tribunale si è posta l’obiettivo di mettere a confronto e far dialogare due discipline tra loro molto distanti: psicologia e diritto. Numerose le iniziative realizzate fin qui, seguendo questo faro.

Questo ciclo di appuntamenti mensili, in partnership con La mia Famiglia è complicata, vuole continuare questo filone, proponendosi come spazio di dibattito e di riflessione su temi e questioni calde in merito al Diritto di Famiglia.

Specchio del cambiamento di una società agitata da profonde trasformazioni, la famiglia moderna porta sempre più spesso i propri conflitti in tribunale. Con la crescita dei contenziosi, è aumentato in maniera esponenziale anche il coinvolgimento delle persone minorenni all’interno dei procedimenti di separazione e divorzio. E, parallelamente, quello degli psicologi, chiamati ad affiancare i giudici in questi dibattimenti, e a muoversi in un perimetro sempre più complesso di natura giuridica e procedurale.

Lo scopo della rubrica Dialogando sul Diritto di Famiglia sarà proprio quello di stimolare una riflessione collettiva e un confronto di esperienze tra operatori ed esperti del settore, al fine di individuare e chiarire criticità e buone prassi sul terreno dello svolgimento degli incarichi di CTU.

La rubrica si propone, infatti, come spazio aperto a tutti coloro che vorranno interrogarsi su temi di attualità giuridica, mettendo a confronto le posizioni di professionisti degli ambiti psicologico e giuridico non, come accade nell’agone processuale, per contrapporsi, bensì per dialogare.

Ospite fisso della rubrica sarà l’avvocato Giorgio Vaccaro, cassazionista, docente nel Master di II livello in Psichiatria Forense e clinica delle dipendenze in età evolutiva presso l’Università La Sapienza di Roma, esperto di Diritto di Famiglia per il quotidiano Il Sole 24 Ore.
L’avvocato Vaccaro sarà affiancato, di volta in volta, da studiosi, esperti di psicologia giuridica e del mondo legale. Insieme, animeranno questo salotto virtuale a cui sono invitati tutti i professionisti che si occupano a vario titolo di diritto di famiglia.

In questo primo appuntamento dialogheranno con l’avvocato Vaccaro:
Marcella Cannariato, esperta del Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia,
e Maria Cristina Passanante, psicologa giuridica, CTU e perito

A chi è rivolto

A chiunque operi in ambito della giustizia minorile e del diritto di famiglia. Magistrati, avvocati, psicologi, psicologi giuridici, operatori e assistenti sociali, educatori.

Modalità di svolgimento

Gli appuntamenti del ciclo di incontri Dialogando sul Diritto di Famiglia si svolgeranno in modalità FAD sincrona con sessione live. Troverai il link di accesso a Zoom nella tua area riservata del portale, una volta formalizzata l’iscrizione.

Attestato di partecipazione

Al termine del percorso formativo sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione nella propria area riservata del portale.

Numero massimo di iscritti

50 iscritti.

Coordinamento scientifico

Comitato Tecnico Scientifico di Psicologia in Tribunale.

Docenti

giorgio_vaccaro

Giorgio Vaccaro

Avvocato cassazionista del Foro di Roma, mediatore familiare, docente del Master di II livello in Psichiatria Forense e Clinica dipendenze presso l’Università La Sapienza di Roma; professore di Diritto e Procedura Civile del corso di Laurea in Psicologia clinico giuridica Campus di Verona, dell’Istituto Universitario Salesiano Venezia. Esperto di Diritto di Famiglia per il quotidiano Il Sole 24 Ore.

Marcella Cannariato

Esperta del Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia, Membro della Giunta della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, Referente Sicilia della Fondazione Bellisario.

 

Maria Cristina Passanante

Psicologa giuridica, CTU e perito c/o il Tribunale di Marsala, CT per varie procure della repubblica, già referente territoriale AIPG, coordinatrice del gruppo di lavoro “Lo psicologo giuridico forense in italia” per l’associazione P.L.P – Psicologi Liberi Professionisti, co-ideatrice e membro del CTS di Psicologia in Tribunale

Reviews

Non ci sono recensioni.

Inserisci la tua prima recensione per il Corso “Dialogando sul Diritto di Famiglia – La paura della violenza non è mai colpevole – 16 dicembre”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping