Diritto Canonico e vizi del matrimonio: la valutazione della capacità matrimoniale

Diritto Canonico e vizi del matrimonio: la valutazione della capacità matrimoniale

70,00

(1 customer review)

Compito dello psicologo giuridico nel Tribunale Ecclesiastico è, principalmente, quello di individuare eventuali cause psichiche, presenti al momento della celebrazione del matrimonio, che possano determinarne la nullità. Lo psicologo, con la sua perizia, dovrà riconoscere i disturbi di natura psichica e/o psichiatrica e valutare se siano o meno antecedenti all’epoca delle nozze. 

Per uno psicologo forense l’attività nei procedimenti canonici di nullità matrimoniale può rappresentare una buona fonte di lavoro che va ad integrare le altre. È per questo che abbiamo ideato un corso ad hoc, organizzato per calare il candidato dentro la realtà particolare del diritto canonico e della consulenza psicologica prettamente richiesta in questo ambito.

L’attestato del Corso on demand concorre alla formazione del curriculum ai fini dell’iscrizione all’Albo dei Periti Psicologi accreditati presso i Tribunali Ecclesiastici.


Durata del Corso: 8 ore
Tipologia Corso:
Condividi il Corso sui social:

Corso intensivo on demand
“Diritto Canonico e vizi del matrimonio:
la valutazione della capacità matrimoniale”

In ambito Canonico, la perizia psicologica viene richiesta dal Giudice principalmente per valutare la capacità matrimoniale. Gli psicologi giuridici si occupano di perizie giudiziali ed extra-giudiziali.

I Tribunali Ecclesiastici sono presenti in ogni regione italiana, da 1 a 5 oppure 6 per ogni regione a seconda dei casi. Lavorano molto in collaborazione con gli psicologi perché oggi, a differenza del passato, le richieste di nullità matrimoniale portate alla loro attenzione sono percentualmente sempre più fondate su incapacità di natura psicologica che non su altre ipotesi, legate alla volontà.

I Tribunali Ecclesiastici attingono, per conferire gli incarichi, all’Albo dei Periti Psicologi accreditati, al quale possono accedere psicologi formati e selezionati attraverso criteri specifici, finalizzati a dimostrare che chi vuole proporsi come perito conosca la forma mentis del Giudice ecclesiastico, il quale opera tenendo conto dei principi dell’antropologia cristiana, piuttosto che di quelli del solo determinismo scientista.

Per uno psicologo forense l’attività nei procedimenti canonici di nullità matrimoniale può rappresentare una buona fonte di lavoro che va ad integrare le altre. È per questo che abbiamo ideato un corso ad hoc, organizzato per calare il candidato dentro la realtà particolare del diritto canonico e della consulenza psicologica prettamente richiesta in questo ambito.

Il mondo del Diritto Canonico e quello dei Tribunali Ecclesiastici sembrano molto lontani dal Diritto e dai Tribunali italiani, eppure, per certi versi, sono affini; non solo, molte persone vi si rivolgono per trovare soluzioni e giustizia, e numerosi consulenti tecnici – psicologi, psichiatri e neuropsicologi – vi operano.

Compito dello psicologo giuridico è, principalmente, quello di individuare eventuali cause psichiche, presenti al momento della celebrazione del matrimonio, che possano determinarne la nullità. Lo psicologo, con la sua perizia, dovrà riconoscere i disturbi di natura psichica e/o psichiatrica e valutare se siano o meno antecedenti all’epoca delle nozze. Dovrà esprimersi in merito all’immaturità psico-affettiva della persona oggetto della sua indagine, delle sue capacità volitive ed elettive, valutando anche il suo grado di libertà interiore nell’esprimere un atto decisionale come quello di dare il consenso al matrimonio.

A chi è rivolto*

Laureati in Psicologia
Psicologi iscritti all’Ordine Professionale
Neuropsicologi
Psichiatri
Neuropsichiatri
Avvocati

*Modalità e destinatari del corso sono in accordo all’Art. 21 del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani:
Articolo 21
L’insegnamento dell’uso di strumenti e tecniche conoscitive e di intervento riservati alla professione di psicologo a persone estranee alla professione stessa costituisce violazione deontologica grave. Costituisce aggravante avallare con la propria opera professionale attività ingannevoli o abusive concorrendo all’attribuzione di qualifiche, attestati o inducendo a ritenersi autorizzati all’esercizio di attività caratteristiche dello psicologo. Sono specifici della professione di psicologo tutti gli strumenti e le tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basati sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici. È fatto salvo l’insegnamento di tali strumenti e tecniche agli studenti dei corsi di studio universitari in psicologia e ai tirocinanti. È altresì fatto salvo l’insegnamento di conoscenze psicologiche.

Metodologia

Gli argomenti sono affrontati da un punto di vista teorico e metodologico, i contenuti declinati in una dimensione pratico-esperienziale-applicativa. Sono previsti laboratori con esercitazioni sulle nozioni apprese attraverso casistica specificatamente trattata in ambito peritale e clinico.

Le nostre lezioni sono sempre a carattere esperienziale, ogni concetto teorico esposto è arricchito da casi clinici e perizie reali, attraverso i quali sperimentare un costante confronto con i docenti, condividendo eventuali difficoltà incontrate. 

Materiale didattico

Nella propria area riservata saranno disponibili le slide dell’incontro o altro materiale messo a disposizione dal docente e i video on demand delle lezioni.

Lezioni on demand

È possibile seguire le lezioni live oppure on demand. Le lezioni del corso saranno disponibili nella tua area riservata del sito e consultabili per 12 mesi.

Attestato di partecipazione

Dopo l’acquisto del corso, sarà inviato l’attestato di partecipazione. L’attestato concorre alla formazione del curriculum ai fini dell’iscrizione all’Albo dei Periti Psicologi accreditati presso i Tribunali Ecclesiastici.

Coordinamento scientifico

Comitato Tecnico Scientifico di Psicologia in Tribunale.

Programma

Cristiano Felisio
avvocato rotale

Criteri giuridici fondamentali del Diritto Canonico in tema di vincolo matrimoniale
● matrimonio: atto giuridico e sacramento
● diritto canonico e principi dell’antropologia cristiana
● differenze rispetto all’ordinamento dello Stato italiano
● matrimonio rato e matrimonio rato e consumato
● gli impedimenti al matrimonio
● il consenso matrimoniale
   ○ consenso invalido per cause dipendenti dalla capacità (can. 1095 c.i.c)
                ■ grave difetto di discrezione di giudizio
                ■ incapacità di assumere gli obblighi che derivano dal matrimonio
       ○ consenso invalido per cause dipendenti dalla volontà
                ■ la simulazione
                ■ l’errore
                ■ il dolo
                ■ il timore e la violenza
                ■ la condizione

Dichiarazione di nullità matrimoniale: procedure specifiche
● le parti e il difensore del vincolo
● procedura del processo canonico
    ○ fase preliminare:
             ■ decreto di citazione
             ■ libello
             ■ udienza di concordanza del dubbio
             ■ decreto giudiziale
    ○ fase indiziaria o istruttoria
             ■ decreto di pubblicazione degli atti
   ○ fase di discussione

 
Laura Campomaggi

Perito Psicologo

Ruolo e funzioni del perito psicologo/psichiatra

  • albo dei periti
  • nomina del perito
  • giuramento
  • mandato del perito
  • cosa si intende per perizia in ambito canonico?

Valutazione psicologica dei casi di nullità matrimoniale

  • i quesiti del giudice ecclesiastico
    • cosa indagare?
  • valutazione della capacità matrimoniale
  • strumenti per valutazione dell’incapacità psichica
    • esame della documentazione medica
    • raccolta anamnestica
    • colloquio clinico
    • test psicologici, psicodiagnostici e neuropsicologici
  • contenuti della perizia

Docenti

cristiano_felisio_diritto_canonicoCristiano Felisio

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Torino e in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense in Roma, ha conseguito il master post-universitario triennale presso lo Studio Rotale in Roma. Scrive su riviste giuridiche specializzate in diritto di famiglia, materia della quale si occupa con passione – come avvocato civile e rotale – da oltre 25 anni. Autore tra le altre cose di Finché morte non ci separi? Dodici racconti giuridici per capire quando si può ottenere la nullità del matrimonio, edito da Pacini Editore.

 

Laura Campomaggi

Laureata in Psicologia presso l’Università degli Studi di Torino e specializzata in psicoterapia familiare ad orientamento sistemico-relazionale. Appassionata di scrittura, ha conseguito il titolo di grafologa e perito grafico. Dal 2007 all’attività clinica affianca quella peritale presso il Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Piemontese.

1 review for Diritto Canonico e vizi del matrimonio: la valutazione della capacità matrimoniale

  1. Ileana Pizzolla

    Un corso con docenti di eccellente preparazione e dagli ottimi contenuti formativi. Lo consiglio.

Add a review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping